MI TROVI QUI

               

lunedì 23 luglio 2012

FONDOTINTA e metodi di applicazione

Il fondotinta è uno di quegli strumenti di make up che riescono maggiormente a rendere una donna sicura di sé, in quanto, se scelto e applicato bene, rende la pelle bella, uniforme e luminosa.
I fondotinta attualmente in commercio hanno varie formulazioni:
  • Liquidi
  • Mousse
  • Compatti in crema
  • Compatti in polvere
  • Minerali puri
  • Minerali
La scelta del tipo di fondo dipende dal tipo di pelle e dai gusti personali.
Per quanto riguarda il colore, bisogna far molta attenzione. Molte persone credono di dover usare il fondotinta per dare un po’ di colore al proprio viso. Non c’è niente di più sbagliato. Il fondotinta serve solo ed unicamente per uniformare l’incarnato e dargli luminosità. Per questo bisogna sceglierlo nel colore più simile all’incarnato. Ma non bisogna provarlo sul dorso della mano, in quanto risulterebbe più scuro del viso. Va provato nella zona che va dalla mascella al collo. Il colore che si vedrà meno, sarà quello perfetto per noi.
Altra cosa da tener presente nella scelta del colore del fondotinta è il nostro sottotono. Esistono 3 tipi di sottotoni di pelle: giallo, rosa e neutro. Come fare a capire che sottotono abbiamo? Basta guardare le vene del nostro braccio, all’interno del polso. Se queste tenderanno al verde, avremo un sottotono giallo, se invece tendono al blu avremo un sottotono rosa. Se non sono né verdi né blu avremo un sottotono neutro. Questo va tenuto a mente quando si sceglie un fondotinta, in quanto spesso i fondotinta da drugstore sono molto rosati e ci danno l’effetto maschera anche se messo in piccole dosi.
E veniamo ai metodi di stesura dei fondotinta, secondo me.
LIQUIDI:
Agitare bene la boccetta prima dell’uso, metterne un pochino sul dorso della mano e procedere col metodo che preferite prendendo sempre poco prodotto per volta.
- Mani: Questo è il metodo più veloce e che non dà una coprenza eccessiva.
- Pennello a lingua di gatto:

Questo pennello ha il problema di lasciare a volte delle striature sul nostro viso, che possiamo eliminare o passandoci dopo una spugnettina/mani o ripassando il pennello più volte. A me piace molto quello della linea base di Elf, che costa 1.70€. risulta molto morbido e per il prezzo che ha, non possiamo farcelo scappare.
- Beauty blender:
Questa spugnetta, un pochino costosa (circa 18€) si compra on line. E’ a forma di uovo e va usata bagnata, in modo da farla aumentare di volume. La sua forma consente di arrivare anche nei punti più difficili come i lati del naso  o vicino gli occhi. Si usa tamponandola sul viso. 

- Pennello duo fibre:
Questo pennello garantisce un’applicazione molto leggera e naturale in quanto le setole sono ben distanziate tra di loro e dunque prelevano poco prodotto. A me piace molto quello di Kiko, anche se durante i primi lavaggi ha perso dei peli e qualcuno anche mentre stendevo il fondo sul viso.

Non mi piacciono le spugnette da fondotinta tradizionali. In ogni caso le spugnette vanno sempre utilizzate bagnate e strizzate bene per far si che assorbano meno prodotto e diano una coprenza molto più naturale.

MOUSSE
Questi li applico solo ed esclusivamente con le mani, in quanto risultano molto coprenti e applicandoli con altri metodi darebbero un effetto troppo finto.

COMPATTI IN CREMA
Questi li applico con la spugnetta in dotazione oppure con il flatbuki.
A me piace molto quello della linea studio di Elf che costa 4€. È un pennello favoloso , morbido, che non perde peli ed è pure molto economico.

COMPATTI IN POLVERE
Il metodo migliore per applicare questi tipi di fondi è con il flatbuki o con un kabuki.
Il primo metodo assicura una maggiore coprenza, mentre il secondo dà una coprenza più naturale. Il kabuki che preferisco è anche questo della linea studio di Elf. Costa 7€ ed anche questo è stramorbido.

MINERALI (PURI E NON)
Il metodo per applicarli è con il kabuki. Sono dei fondi in genere in polvere libera, quindi vanno messi nel tappino (poco prodotto) e si fa girare il pennello all’interno finchè il prodotto non è scomparso, in modo che sia andato tutto nelle setole. Quindi si passa sul viso con movimenti circolari e leggeri.

Spero di esservi stata utile e se avete domande, non esitate a chiedere.
Alla prossima
Pam

Nessun commento:

Posta un commento