MI TROVI QUI

               

lunedì 16 luglio 2012

GOODBYE PELI: i miei strumenti di tortura

Dopo aver visto il video di Sara (Karotina85, qui il link al suo canale) ho pensato di risponderle anche io tramite un articolo sul mio blog parlando dello stesso argomento. I tanto odiati peli e cosa facciamo noi per liberarcene.
Premetto che io sono la classica ragazza mediterranea: occhi e capelli molto scuri (anche se ora ho schiarito i capelli con le meches) e la pelle olivastra. E come quasi tutte le ragazze con queste caratteristiche….i peli fanno parte della mia dotazione di serie……
Cosa faccio io per evitare di sembrare un bel pelouche? Eh, mi armo di tanta ma tanta pazienza e procedo come vi racconterò, a seconda delle zone da trattare:
ASCELLE: qui preferisco il rasoio in quanto essendoci le ghiandole ho paura che con la cera possano ingrossarsi….Mi piace questo qui della BIC con 3 lame e una striscia di aloe e vitamina E:

GAMBE: in estate solo rasoio, perché essendo appunto pelosetta, non posso aspettare che i peli ricrescano prima di farli con la cera e quindi, per potermi mettere gli shorts e le mini, devo disboscare così. In inverno invece la coscia continuo a farla col rasoio, in quanto non sopporto il dolore della cera lì, mentre la parte sotto il ginocchio la faccio da sola con la cera a caldo (uso lo scaldacera di cui non ricordo la marca pagato circa 20 euro, con le ricariche universali da 1.5€ e le strisce in stoffa da circa 1,99€ con una cinquantina di pezzi).
INGUINE: mi affido esclusivamente alla mia estetista di fiducia (ciao Cristina!!!). Da sola per me sarebbe impossibile. In casi eccezionali ricorro al rasoio, ma solo per emergenza. Per la parte rimanente uso un rasoio Philips di questo tipo:
che consente di regolarne la lunghezza.
BAFFETTI: qui solo ed esclusivamente cera a caldo di questo tipo:
in quanto quelle a freddo mi fanno male e mi lasciano sempre brutti segni rossi. Invece con quella a caldo soffro meno e vengono via meglio.
BRACCIA: anche qui faccio da sola con lo scaldacera di cui vi ho parlato prima.
Ho provato i vari epilatori…ma sono davvero aggeggi infernali che non riesco a sopportare. Quindi li ho banditi.
Alla fine dell’epilazione lavo bene la parte con acqua fredda e applico sempre un po’ di crema idratante o, nel caso di inguine, un po’ di gentalyn o di pasta fissan in quanto tendo ad avere in quella zona sempre un po’ di follicolite.
E voi come estirpate i vostri odiati pelacci?
Alla prossima
Pam

Nessun commento:

Posta un commento