MI TROVI QUI

               

giovedì 20 settembre 2012

Come pressare i pigmenti

Come vi ho detto nel video di ieri (Haul Kiko), nel post di oggi vi spiego come pressare i pigmenti, nel caso in cui vogliate portarveli comodamente in giro o non riusciate ad usarli al meglio.

Fatemi sapere se vi serve un video esplicativo o vi basta questo post.

Innanzitutto questo procedimento lo potete usare anche per pressare un ombretto che vi si è rotto.

Tutto quello che vi serve è:
1. il pigmento da pressare
2. una scatolina vuota o una jar
3. una spatolina
4. una cialdina per ombretti vuota (la trovate in negozi per fai da te, su internet oppure potete usare la cialdina di un ombretto finito
5. una moneta della grandezza della cialdina 

6. alcool al 90% (ma anche quello rosa va bene)
7. una salvietta struccante che avrete fatto asciugare precedentemente
8. un panno per coprire il piano di lavoro

Una volta coperto il piano di lavoro, per evitare di sporcarlo, prendete il pigmento e versatene un po' nella jar aiutandovi con la spatolina.

Prendere quindi l'alcool e versarne poche gocce nella jar e mescolare. Continuate finchè non ottenete una consistenza morbida e pastosa, non troppo liquida.

A questo punto versatela, sempre aiutandovi con la spatolina, nella cialdina.

Ripetere finche non avrete riempito tutta la cialdina.

Quindi prendete la salvietta struccante asciutta e poggiatela sopra la cialdina e metteteci sopra la monetina, facendola combaciare con la cialda. Premere bene per compattare il tutto. Così facendo, la salvietta si imbeve di tutto l'alcool rimasto, quindi ripetere finchè la salvietta non sarà asciutta (ovviamente cambiando lembo).

Lasciare quindi asciugare all'aria per qualche ora il vostro pigmento pressato et voilà.....avete concluso.

Spero di esservi stata utile.

Alla prossima

Pam



Nessun commento:

Posta un commento